Benvenuto nel sito ufficiale del Comune di Terracina Sei nella Home Page del Comune di Terracina.
HOME  |  MAPPA
Motore di ricerca
  
Solo testo    |   Alta visibilità

Canali d'accesso. Menu Canali d'accesso terminato.

Sei in: Home » archivio comunicati » risultato ricerca » scheda comunicato
Sei in: Home » archivio comunicati » risultato ricerca » scheda comunicato

Comunicati

 

″Terracina, Vacanza Felice″
comunicato

 Nei giorni scorsi il sindaco Nicola Procaccini, il suo consulente in materia di turismo Ubaldo Fusco si sono incontrati con i rappresentanti della stampa locale per illustrare il programma di rilancio del comparto turistico della Citt. Il turismo  afferma il sindaco Procaccini   un tema centrale per la citt di Terracina che racchiude in se tutta una serie di sotto temi, perch oggi non esiste il turismo ma tanti tipi di turismo: quello balneare, ambientale, culturale, enogastronomico, sportivo, dei grandi eventi, solo per citarne alcuni. A queste tipologie noi dobbiamo rispondere con unofferta adeguata, consapevoli che la domanda  sempre pi esigente, che lofferta  sempre pi diffusa su tutto il territorio nazionale e la concorrenza a volte dura. Per questo Terracina deve essere al passo con i tempi e dobbiamo essere bravi nel rinnovare la nostra offerta turistica, diversificandola e sapendo intercettare le nuove tendenze che il mercato sta imponendo da diverso tempo. Per la realizzazione del programma ci siamo dati tempi diversi, partendo per da una preliminare mappatura della nostra proposta, che ci confermi cosa siamo in grado oggi di offrire. Per questo  indispensabile produrre unanalisi dellofferta, della qualit, dei servizi, di quante persone sono impegnate sul nostro territorio nel comparto e per capire qual  la ricaduta occupazionale. Poi c da incrementare le entrare da destinare alle attivit turistiche con il contributo di soggiorno, che  nostra intenzione porre in essere in tempi brevi, calcolando di essere operativi per linizio della prossima stagione turistica. Certo il contributo di soggiorno  unoperazione che non fa piacere a nessuno, ma il comune  in fase di dissesto, dobbiamo scalare una montagna di debiti e non lo possiamo fare soltanto con laiuto dei nostri concittadini. Abbiamo poi lintenzione di puntare con decisione alla conquista della Bandiera Blu, realizzare un centro per il turismo sostenibile, far dichiarare il Tempio di Giove Anxur e il Centro Storico Alto patrimonio dellumanit. Di seguito proponiamo il testo integrale della proposta offerta allamministrazione comunale dal consulente del sindaco Ubaldo Fusco. BREVE PERIODO A) MAPPATURA DELLOFFERTA RICETTIVA - analisi della tipologia dellofferta - analisi della qualit - analisi dei servizi offerti (posti letto, ristorazione, servizi alla persona) - numero dipendenti del settore turismo - raccolta dati statistici (arrivi-presenze-provenienza ecc.) Lavoro questo fondamentale per PER LINTRODUZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO Oltre al reperimento dati e informazioni dovr fare tavoli di lavoro, focus group con associazioni di categoria e altri soggetti portatori dinteressi nel turismo. Inoltre lo studio dellapplicazione del contributo di soggiorno richieder ulteriori step di lavoro: - comparazione con altri Comuni (soprattutto comuni simili per grandezza e vocazione turistica) - analisi economica preventiva - stesura proposta di regolamento con tempi di attuazione. (lavoro da svolgersi in concertazione tra settore sport-turismo , assessorato al bilancio da una parte e associazioni di categoria,consorzi ecc. dallaltra ) B) CREAZIONE DI UN COMITATO DI COORDINAMENTO DEGLI EVENTI (sportivi, ludici, culturali, delle manifestazioni, sagre e feste patronali) Il comitato sar composto da: Sindaco o suo delegato, consulente del sindaco in materia di turismo, responsabile settore sport-turismo, un esperto di marketing ed un consulente per la comunicazione (a carattere gratuito), responsabile Proloco, delegato ufficio tecnico comunale Nel caso delle feste patronali il comitato sar allargato a quelli organizzativi e degli altri enti interessati. Il comitato si riunir tendenzialmente con frequenza quindicinale, salvo necessit. Il comitato avr il compito di proporre eventi, analizzare e coordinare tutte le richieste di eventi e manifestazioni che sintendano svolgere a Terracina. Prender decisioni di carattere logistico nella scelta dei luoghi, dei tempi ed eventualmente, qualora ci fosse la possibilit, il supporto nel reperimento di finanziamenti. Dar aiuto nel rilascio di tutte le autorizzazioni presso i dipartimenti e gli assessorati interessati e consulenza nella comunicazione dellevento per lo sviluppo di una comunicazione univoca. MEDIO PERIODO A)ANALISI DELLA DOMANDA E REALIZZAZIONE PRODOTTI - analisi del mercato turistico (tendenze, servizi richiesti ecc.) - studio, realizzazione e lancio di nuovi prodotti turistici (Natura & Sport, Cultura&Storia, Eventi & Manifestazioni ecc.). - realizzare politiche di prodotto attraverso la rivitalizzazione di quelli gi esistenti il prodotto turistico balneare e quello gastronomico. - attivazione di politiche di destagionalizzazione - realizzazione di una efficace politica di prezzo. Studio e analisi di come gli operatori terracinesi formano il prezzo dei loro servizi. Individuazione di nuovi criteri di fissazione del prezzo. - analisi sulle politiche di distribuzione (ad es. come migliorare la vendita del pacchetto di vacanza attraverso il canale classico di distribuzione) Sperimentare e favorire lintroduzione di piattaforme on line per sviluppare il traffico B2C. - realizzare un piano di comunicazione che preveda sulla base del target individuato: lo studio di un marchio di destinazione, la realizzazione di una Tour Card di Terracina, la realizzazione di un sito web dinamico ed interattivo, attivazione di educational tour di giornalisti e tour operator, altro. (lavoro svolto direttamente dal personale del settore sport-turismo e da un esperto di comunicazione consultando anche altri enti ex APT, Camera di Commercio, ISTAT ecc.) B) CREAZIONE DI UN CENTRO DI RICERCA PER UN TURISMO SOSTENIBILE - Lidea nasce dallesigenza nella regione Lazio di un supporto tecnico-scientifico che permetta di sperimentare e poi applicare un nuovo modello per un turismo competitivo e sostenibile attraverso la definizione e la promozione diniziative per incrementare i flussi e la definizione delle destinazioni turistiche del nostro territorio. Il tutto sviluppando un modello di coordinamento dei programmi territoriali costituendo un centro di raccolta e analisi delle informazioni, delle conoscenze e delle buone pratiche capaci tra le altre cose di aggiornare la mappa delle professioni, di facilitare gli spin-off dimprese innovative, creare un modello di distretto turistico ecc. A pieno regime la realizzazione del Centro di ricerca creer un circolo virtuoso che potr facilitare linnovazione e le eccellenze tecnico-professionali, stimolare idee innovative e adottare strategie per un nuovo modello di sviluppo turistico. Terracina si offre pienamente a questo scopo, infatti, sono stati gi avviati contatti con lUniversit di Cassino che si  dimostrata subito disponibile. (lavoro da svolgersi in concertazione tra settore sport-turismo, societ di consulenza esterna ed Enti pubblici quali Universit, Regione ecc.) LUNGO PERIODO A) Attivare liter per ottenere entro il 2015 il riconoscimento della BANDIERA BLU (rilasciato dalla FEE Foundation for Environmental Education. Sia per la qualit delle spiagge sia per gli approdi turistici). La BANDIERA BLU attesta che sono pienamente soddisfatti i seguenti requisiti: 1. Spiaggia tenuta costantemente pulita e servizi di spiaggia efficienti 2. Efficienza dei servizi offerti ai turisti 3. Nessun scarico in mare di acque industriali e fognarie e depurazione delle acque reflue 4. Gestione efficiente dei rifiuti solidi urbani, di quelli speciali e di quelli elettrici ed elettronici 5. Dati delle analisi a disposizione e facile reperibilit delle informazioni ambientali 6. Adeguati servizi di salvataggio e pronto soccorso 7. Accessi facilitati per i disabili 8. Equilibrio tra attivit balneari e protezione della Natura 9. Ottenimento maggior numero di Certificazioni Ambientali Iso 14001 operatori turistici del territorio 10. Interventi ambientali (qualit aree verdi, valorizzazione parchi, ottimizzazione parcheggi e riduzione traffico, piste ciclabili ecc). 11. Impegno da parte del Comune per iniziative formative, informative e di sensibilizzazione ambientale dei residenti e dei turisti. Tutto questo presuppone la creazione di un gruppo di lavoro composto dalle parti economiche del territorio e quelle istituzionali a tutti i livelli. Saranno chiamati in causa di volta in volta tutti gli assessorati e gli enti interessati dallambiente, allurbanistica ai lavori pubblici. Liter di raggiungimento alla Bandiera Blu pu essere di supporto a uno sviluppo organico della nostra citt per i prossimi anni, aiutando anche in scelte di carattere logistico, ambientale e urbanistico. B) CANDIDATURA PER RAGGIUNGIMENTO DEL TITOLO DI PATRIMONIO DELLUNESCO PER PIAZZA MUNICIPIO-TEMPIO DI GIOVE -Creazione di un gruppo di lavoro che segua liter di presentazione della candidatura a stretto contatto con il Ministero dei Beni Culturali e Ambientali e Regione Lazio. Per le due attivit di lungo periodo sopra indicate bisogna creare gruppi d lavoro di esperti interdisciplinari. marketing e comunicazione, urbanisti, economisti, storici dellarte, archeologi ecc.).

Fine dei contenuti della pagina

Sito ufficiale del Comune di Terracina

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

Piazza Municipio, 1 - 04019 Terracina (LT)
Tel. 0773-7071 - Fax. 0773-702273
PEC: posta@pec.comune.terracina.lt.it
C.F.: 00246180590

Realizzazione
ImpresaInsieme S.r.l.Proxime S.r.l.